Cos’è

La mentoplastica è un intervento di chirurgia estetica il cui scopo è modificare, aumentandoli o riducendoli, il volume e la sporgenza del mento con l’obiettivo di rendere più armonico tutto il volto. Un mento sproporzionato rispetto agli altri elementi che compongono il viso conferisce un’immagine generale quasi deformata.

Sono diverse le dismorfie del mento che sono causa di sproporzioni. In alcuni casi il soggetto ha un mento troppo prominente (si parla di prognatismo); in altri può essere eccessivamente sfuggente. E ancora, il mento, può essere troppo spigoloso oppure troppo smussato. La correzione di questi difetti ridona non solo armonia al volto, ma una nuova sicurezza nella propria percezione di sé. Spesso l’intervento di Mentoplastica viene realizzato all’interno di un completo programma di Profiloplastica, cioè abbinato alla Rinoplastica per ottenere un profilo del viso più equilibrato e regolare. Inoltre può essere svolto in abbinamento ad una mini-liposuzione o ad un lifting del collo per slanciare la parte e ridefinirne i tratti.

Quando è indicato

• mento asimmetrico, per traumi o ragioni congenite.
• per migliorare il profilo, creando un equilibrio e un’armonia maggiore tra il mento e le altre parti del volto.
• mento troppo prominente (prognatismo) o troppo sfuggente.

Anestesia

La maggior parte degli interventi di impianto di protesi mentoniera vengono effettuati in Anestesia Locale, ma possono essere condotti anche in anestesia generale secondo i desideri del paziente.

Intervento

Mentoplastica Additiva: la procedura chirurgica per l’impianto di una protesi mentoniera richiede 30-45 minuti. Dopo aver scelto e selezionato il tipo e la grandezza dell’impianto lo si colloca in una tasca nell’area subito davanti al mento. L’incisione endo-orale nella zona vicino alla gengiva (non vi saranno cicatrici visibili) viene suturata ed una piccola medicazione viene preparata per evitare dislocazioni della protesi nell’immediato post-operatorio. La stessa medicazione va preparata anche quando l’inserimento della protesi mentoniera avviene dall’esterno mediante un’incisione chirurgica al di sotto del mento. La scelta tra i due tipi di approcci è legata a fattori individuali (eventuali problemi endorali) ed è generalmente dettata dai desideri del paziente.

Mentoplastica Riduttiva: durante la Mentoplastica Riduttiva viene eseguita una incisione all’interno della bocca, come nella mentoplastica additiva, e successivamente da questa incisione si procederà alla levigatura e al modellamento dell’osso. La mentoplastica riduttiva, è un intervento irreversibile che quindi porta anche a un risultato permanente nel tempo. L’intervento può avere una durata variabile tra 1 e 2 ore.

Post-operatorio

Dopo questo intervento le normali attivita’ saranno di poco limitate. Il ritorno al lavoro dovrebbe essere possibile entro una o due settimane.