Cos’è

L’intervento che permette di eliminare dalle braccia i tessuti molli e in eccesso, dando come risultato finale tessuti più sodi e compatti e volumi più gradevoli.

Anestesia

Quest’intervento viene solitamente praticato in anestesia locale più sedazione.

Intervento

Nei cai più limitati l’incisione si effettua solo nel cavo ascellare; quando invece l’eccesso di cute è esteso a tutto il braccio, oltre al cavo ascellare, anche lungo la parte interna del braccio. Da qui vengono riposizionati i tessuti eliminando quelli in eccesso. Data la sua posizione, la cicatrice è naturalmente molto poco visibile.

Post-operatorio

Dopo l’intervento il paziente dovrà portare una fasciatura compressiva ed una guaina elastica per ridurre il gonfiore e per aiutare il restringimento e lo stiramento naturale della cute. Dura in media una quindicina di giorni (i punti vengono tolti 12-15 giorni dopo l’intervento) e richiede la massima attenzione alla pulizia delle cicatrici. È importante evitare tutti i movimenti che sottopongono la zona a tensione affinché la cicatrice si sviluppi nel migliore dei modi.